Venezia, scopri la Serenissima

crociera breve venezia con East Coast Experience

Crociera a Venezia

In barca alla scoperta della Serenissima

Arrivati al delta del fiume Po eccoci ai margini della laguna veneta ed entra nel vivo la crociera a Venezia. Dopo la città di Chioggia si costeggia l’Isola di Pellestrina, affascinante luogo senza tempo che divide la Laguna dal mare. Ancora un paio di ore di navigazione per l’arrivo a Venezia e, dopo l’ormeggio in Marina, la città sarà tutta da scoprire.

È una Venezia tutta da scoprire quella proposta negli itinerari crociere East Coast Experience. Uno straordinario percorso nella bellezza di questa città delle infinite meraviglie. L’approdo via mare regala una vista davvero emozionante della Serenissima, un vero e proprio tesoro riservato il più delle volte solo a chi naviga e abita questa città di laguna.

Guarda il video promozionale Crociere Venezia in barca a vela. Clicca qui

Visitare Venezia

Il Canal grande, Piazza San Marco, il Ponte dei Sospiri, il Ponte degli Scalzi, palazzo Ducale. Sono infiniti i percorsi che si possono fare in città e interminabili le opere o i monumenti che si possono visitare. La città di Venezia non ha di certo bisogno di presentazioni. Simbolo mondiale della nostra nazione è universalmente riconosciuta come la città più bella al mondo e giustamente tutelata come Patrimonio dell’umanità.

Questa splendida città fluttuante sull’acqua è stata creata su circa 120 isole ricamate fra 150 canali e collegate da oltre 400 ponti. Le piccole botteghe artigiane e le pittoresche case colorate, la tradizione del vetro di Murano e del merletto di Burano, un romantico giro in gondola o un aperitivo in osteria.

Insomma, come avrete ormai capito, a una crociera a Venezia non si può rinunciare.

Qualche idea per visitare Venezia? Clicca qui

Imbarchi per la crociera Venezia

Possiamo organizzare la crociera venezia in base alle esigenze degli ospiti e utilizzare come porti di imbarco i seguenti marina: Rimini, Cesenatico, Cervia, Ravenna, Porto Garibaldi, Chioggia, Venezia.

Esplora le domande frequenti per trovare risposte rapide

Termini e condizioni del contratto di noleggio settimanale per imbarcazioni con skipper

Termini e Condizioni di Noleggio per Imbarcazioni con Skipper

  1. Oggetto del Contratto: Il noleggiatore accetta di noleggiare l’imbarcazione specificata dalla compagnia di noleggio, inclusa la prestazione dei servizi di uno skipper professionale durante il periodo di noleggio concordato.
  2. Servizi Inclusi:
    • Servizio di uno skipper qualificato per l’intera durata del noleggio.
    • Assistenza nell’itinerario di navigazione e nelle attività di bordo.
    • Utilizzo delle attrezzature di bordo come specificato nella descrizione dell’imbarcazione.
    • Altri servizi inclusi come concordato dalle parti.
  3. Cauzione e Pagamenti:
    • Il noleggiatore verserà una cauzione di sicurezza di € 500,00 al momento della consegna dell’imbarcazione.
    • Il pagamento del 50% dell’importo totale del noleggio sarà versato come acconto al momento della prenotazione.
    • Il saldo dell’importo totale del noleggio sarà versato il giorno dell’imbarco.
  4. Condizioni di Annullamento:
  5. Sicurezza e Responsabilità:
    • Il noleggiatore è tenuto a rispettare tutte le leggi e i regolamenti marittimi durante il periodo di noleggio.
    • Il noleggiatore è responsabile per eventuali danni o perdite causati all’imbarcazione durante il periodo di noleggio, ad eccezione di danni dovuti a usura normale o a condizioni meteorologiche avverse.
  6. Forza Maggiore: Nessuna delle parti sarà ritenuta responsabile per il mancato adempimento delle proprie obbligazioni contrattuali a causa di eventi di forza maggiore, inclusi ma non limitati a incendi, inondazioni, tempeste, guerre, atti di terrorismo, scioperi, ecc.
Quali sono gli usi comuni a bordo delle imbarcazioni a noleggio tra chi noleggia, lo skipper e l’eventuale hostess?

A bordo delle imbarcazioni a noleggio con skipper e, in alcuni casi, con un’hostess, ci sono diversi compiti e ruoli che vengono generalmente assegnati per garantire una navigazione sicura e confortevole. Ecco alcuni degli usi comuni tra chi noleggia, lo skipper e l’hostess:

  1. Lo skipper:
    • Navigazione dell’imbarcazione: Lo skipper è responsabile della conduzione sicura dell’imbarcazione, incluso il controllo del timone, la gestione delle vele o del motore e la navigazione seguendo le rotte pianificate.
    • Sicurezza a bordo: Lo skipper è responsabile di garantire la sicurezza di tutti i membri dell’equipaggio, fornendo istruzioni sull’uso dei dispositivi di sicurezza e intervenendo in caso di emergenze.
    • Pianificazione dell’itinerario: Lo skipper pianifica con l’equipaggio l’itinerario di navigazione, suggerendo le migliori destinazioni da visitare, considerando le condizioni meteorologiche e le preferenze dell’equipaggio.
  2. L’hostess/steward:
    • Assistenza alla navigazione: L’hostess si occupa, in collaborazione con lo skipper della gestione della navigazione e della sicurezza.
    • Servizio ai pasti (opzionale): L’hostess può preparare e servire i pasti a bordo, prendendo in considerazione le preferenze alimentari e le restrizioni dietetiche dell’equipaggio.
    • Assistenza agli ospiti: L’hostess può fornire assistenza agli ospiti, offrendo informazioni sulla navigazione, organizzando attività di svago a bordo e fornendo assistenza generale durante il viaggio.
  3. Chi noleggia:
    • Rispetto delle regole: Gli ospiti devono rispettare le regole a bordo dell’imbarcazione, seguendo le istruzioni dello skipper e dell’hostess e collaborando per garantire un’esperienza sicura e piacevole per tutti.
    • Partecipazione alle attività pianificate: Gli ospiti possono partecipare alle attività pianificate durante il viaggio, come la visita di destinazioni turistiche, il nuoto, lo snorkeling o altre attività acquatiche, seguendo le indicazioni dell’equipaggio.

In generale, la collaborazione e la comunicazione tra lo skipper, l’hostess e gli ospiti sono fondamentali per garantire il successo di un viaggio in barca a noleggio. Ognuno ha un ruolo specifico da svolgere per assicurare un’esperienza memorabile e senza intoppi.

Come funziona il noleggio barche con skipper?

Il noleggio di imbarcazioni con skipper è l’opzione migliore per coloro che desiderano esplorare le acque senza doversi preoccupare della navigazione o delle questioni tecniche. Ecco come funziona e quali vantaggi offre:

  1. Selezione dell’imbarcazione: Innanzitutto, puoi scegliere l’imbarcazione che meglio si adatta alle tue esigenze e al numero di persone a bordo. Le opzioni possono variare dalle piccole barche a vela alle imbarcazioni a motore di grandi dimensioni, a seconda delle tue preferenze e del tipo di esperienza che desideri.
  2. Prenotazione e pianificazione: In genere, questo coinvolge la pianificazione dell’itinerario, la determinazione delle destinazioni da visitare e la durata del noleggio.
  3. Incontro con lo skipper: Prima della partenza settimanale, incontrerai lo skipper assegnato alla tua barca. Lo skipper è un esperto marinaio con conoscenze approfondite della zona di navigazione e delle condizioni locali. Può darti consigli su dove andare, cosa vedere e come ottimizzare la tua esperienza.
  4. Gestione della navigazione: Una volta a bordo, lo skipper si occuperà di tutte le operazioni di navigazione. Questo include la conduzione dell’imbarcazione, la gestione delle manovre, la navigazione sicura e il rispetto delle leggi e delle regolamentazioni marittime.
  5. Guida e assistenza: Lo skipper non è solo un navigatore, ma anche una risorsa preziosa per la tua esperienza. Può fornire informazioni sulle attrazioni locali, raccontare storie interessanti sulla zona e persino offrire lezioni di vela o di navigazione, se desiderato.
  6. Sicurezza: Uno dei principali vantaggi di avere uno skipper a bordo è la sicurezza. Lo skipper è addestrato per gestire situazioni di emergenza e può intervenire rapidamente in caso di necessità, garantendo la sicurezza di tutti a bordo.
  7. Relax e comfort: Con uno skipper a bordo, puoi rilassarti e goderti il viaggio senza preoccuparti della navigazione o delle responsabilità tecniche. Questo ti consente di concentrarti completamente sullo svago, sull’esplorazione e sul goderti il panorama senza stress.
  8. Massimizzazione dell’esperienza: Lo skipper conosce bene la zona e può aiutarti a sfruttare al massimo il tuo tempo a bordo. Ti guiderà verso le migliori destinazioni, i ristoranti locali, le spiagge nascoste e le attività più interessanti, consentendoti di vivere un’esperienza indimenticabile.

In conclusione, il noleggio di imbarcazioni con skipper offre un modo comodo, sicuro e divertente per esplorare le acque, consentendoti di goderti appieno il viaggio senza preoccupazioni o stress legati alla navigazione.

Come organizzare l’acquisto della cambusa prima della partenza.

Ecco un possibile piano per organizzare l’acquisto della cambusa prima della partenza, considerando che l’intero costo sarà a carico del noleggiatore e dovrà acquistare cibo e bevande anche per lo skipper e per l’hostess/steward:

  1. Determinare le Preferenze Alimentari e le Quantità:
    • Prima di procedere con l’acquisto della cambusa, il noleggiatore dovrebbe consultarsi con lo skipper per determinare le preferenze alimentari di tutto l’equipaggio. È importante tenere conto di qualsiasi restrizione dietetica o allergia alimentare.
  2. Elaborare una Lista della Spesa Dettagliata:
    • Basandosi sulle preferenze alimentari e sul numero di giorni di noleggio, il noleggiatore dovrebbe elaborare una lista della spesa dettagliata che includa tutti gli alimenti, le bevande e le forniture necessarie per l’intero periodo di noleggio. Questo dovrebbe includere colazioni, pranzi, cene, spuntini e bevande per tutti i membri dell’equipaggio, compreso lo skipper e l’hostess.
  3. Effettuare l’Acquisto dei Generi Alimentari:
    • Una volta elaborata la lista della spesa, il noleggiatore può procedere con l’acquisto dei generi alimentari presso i negozi locali o i supermercati. È consigliabile fare acquisti alcuni giorni prima della partenza per garantire la freschezza degli alimenti.
  4. Organizzare e Conservare gli Alimenti a Bordo:
    • Dopo aver acquistato gli alimenti e le bevande, il noleggiatore dovrebbe organizzare e conservare gli alimenti in modo appropriato a bordo dell’imbarcazione. Gli alimenti freschi devono essere conservati in frigorifero o in apposite borse frigo, mentre gli alimenti non deperibili possono essere stivati negli armadietti o in contenitori sigillati.
  5. Coinvolgere lo Skipper e l’Hostess:
    • Durante la preparazione della cambusa, il noleggiatore può coinvolgere lo skipper e l’hostess/steward per ottenere suggerimenti sulla preparazione dei pasti, l’organizzazione della cucina e delle stoviglie e la gestione delle scorte di cibo e bevande a bordo.
  6. Verifica Finale:
    • Prima della partenza, il noleggiatore dovrebbe effettuare una verifica finale della cambusa per assicurarsi di avere tutti gli alimenti, le bevande e le forniture necessarie per l’intero periodo di noleggio. Eventuali scorte mancanti possono essere acquistate all’ultimo momento prima della partenza.

Seguendo questo piano, il noleggiatore può organizzare con successo l’acquisto della cambusa prima della partenza, garantendo che tutti i membri dell’equipaggio, inclusi lo skipper e l’hostess, siano ben forniti di cibo e bevande per l’intero viaggio.

Check-in, controllo dei documenti e dell’imbarcazione. Verifica dotazioni di sicurezza e istruzioni di base.

Check-in e Controllo dei Documenti:

  1. Accoglienza e Benvenuto: Al momento del check-in, un rappresentante della compagnia di noleggio dovrebbe accogliere l’equipaggio e fornire informazioni di benvenuto sull’imbarcazione e sulle attività pianificate.
  2. Controllo dei Documenti: Verificare che tutti i documenti necessari siano in regola, compresi passaporti, visti (se necessario), documenti di identità e patenti nautiche, se richieste.
  3. Assicurazioni e Contratto di Noleggio: Assicurarsi che il noleggiatore abbia firmato il contratto di noleggio e che tutte le assicurazioni richieste siano in vigore.
  4. Elenco dell’Equipaggio: Verificare l’elenco dell’equipaggio e assicurarsi che tutti i membri dell’equipaggio siano presenti e abbiano fornito le informazioni necessarie.

Controllo dell’Imbarcazione e delle Dotazioni di Sicurezza:

  1. Ispezione Visiva: Effettuare un’ispezione visiva dell’imbarcazione per individuare eventuali danni o anomalie evidenti sulla carena, sull’attrezzatura di bordo e sulle dotazioni di sicurezza.
  2. Sicurezza a Bordo: Assicurarsi che tutte le dotazioni di sicurezza obbligatorie siano presenti e in buone condizioni, compresi giubbotti di salvataggio, zattera di salvataggio, fuochi di segnalazione, kit di primo soccorso, ancore e cime di sicurezza.
  3. Controllo dei Sistemi di Emergenza: Verificare il corretto funzionamento dei sistemi di emergenza come la radio VHF, i dispositivi di posizionamento GPS e i sistemi di allarme antincendio.

Istruzioni di Base all’Equipaggio:

  1. Breve Introduzione all’Imbarcazione: Fornire una breve introduzione all’imbarcazione, incluso il nome, il modello, le caratteristiche principali e le disposizioni generali di bordo.
  2. Sicurezza e Manovre di Emergenza: Fornire istruzioni di base sulla sicurezza a bordo, compresi i punti di raccolta in caso di emergenza, l’uso dei giubbotti di salvataggio, la procedura di abbandono dell’imbarcazione e le manovre di emergenza in caso di incendio o allagamento.
  3. Navigazione e Ruoli dell’Equipaggio: Breve panoramica sui ruoli e le responsabilità dei membri dell’equipaggio durante la navigazione, compresi compiti come la conduzione dell’imbarcazione, la navigazione, il controllo delle vele, la gestione dell’ancoraggio e le comunicazioni.
  4. Regole di Base e Norme di Comportamento: Comunicare le regole di base a bordo e le norme di comportamento, inclusi l’uso dei dispositivi di sicurezza, le disposizioni sull’alcol e sul fumo, il rispetto delle regole di navigazione e il rispetto dell’ambiente marino.
  5. Domande e Risposte: Consentire all’equipaggio di porre domande e rispondere a eventuali dubbi prima di salpare.

Negli imbarchi settimanali l’imbarco sarà alle ore 20.00 del Sabato, mentre lo sbarco avverrà alle ore 20.00 del Venerdi successivo. Vuoi dormire a bordo la notte dello sbarco ? Non resta che chiederlo.

Queste procedure sono progettate per garantire che l’equipaggio sia adeguatamente informato, preparato e consapevole delle procedure di sicurezza a bordo prima di intraprendere la crociera. È importante che tutte le istruzioni vengano date chiaramente e che ci sia spazio per domande e chiarimenti da parte dell’equipaggio.

Modalità di gestione delle spese a bordo delle imbarcazioni
  1. Spese generali: Le spese generali, come il noleggio dell’imbarcazione, il carburante, le tasse portuali e altre spese operative, sono coperte dal noleggiatore.
  2. Pasti e generi alimentari: Il noleggiatore è responsabile dell’acquisto dei generi alimentari e dei pasti a bordo dell’imbarcazione. Il noleggiatore può acquistare i generi alimentari prima della partenza o durante il viaggio, seguendo le indicazioni dello skipper e dell’hostess riguardo alle preferenze alimentari e alle necessità dell’equipaggio.
  3. Pasti dello skipper e dell’hostess: Se uno skipper e/o un’hostess/steward sono inclusi nel pacchetto di noleggio, è previsto che il noleggiatore copra i costi dei pasti per lo skipper e l’hostess durante il noleggio. Questo può includere pasti a bordo, pasti presso ristoranti durante le soste o pasti preparati a terra.
  4. Contributo spese per skipper e hostess: In alcuni casi, soprattutto se il noleggiatore desidera un livello di servizio aggiuntivo o se lo skipper e/o l’hostess/steward forniscono servizi extra oltre alle loro responsabilità standard, può essere richiesto un contributo spese aggiuntivo per lo skipper e/o l’hostess/steward. Questo contributo può essere pattuito in anticipo e può variare a seconda delle circostanze.
  5. Spese extra: Oltre ai costi di base del noleggio e ai pasti, ci possono essere spese extra durante il viaggio, come le tasse di ingresso per alcune destinazioni, i porti di sosta, attività a pagamento, acquisti di souvenir o altre spese personali. In genere, queste spese extra sono a carico degli ospiti a bordo.

Prima della partenza, è importante chiarire con la compagnia di charter e con lo skipper o l’hostess/steward eventuali questioni relative alle spese, per evitare malintesi o incomprensioni durante il viaggio. Un chiaro accordo riguardo alle spese contribuirà a garantire un’esperienza di noleggio senza problemi e piacevole per tutti i partecipanti.

Quali le regole devono essere rispettate a bordo?


Ci sono alcune regole generali che sono comuni in molti contesti di noleggio di barche. Ecco alcune delle regole più comuni da rispettare a bordo delle imbarcazioni a noleggio:

  1. Sicurezza: La sicurezza è una priorità assoluta. È importante seguire tutte le istruzioni dello skipper riguardanti l’uso dei dispositivi di sicurezza a bordo, come i giubbotti di salvataggio, i parabordi e le cime di ormeggio.
  2. Navigazione e regolamenti marittimi: È fondamentale rispettare tutte le leggi e i regolamenti marittimi locali. Ciò include rispettare i limiti di velocità, navigare in zone consentite e osservare le regole di precedenza.
  3. Pulizia e cura dell’imbarcazione: È importante mantenere l’imbarcazione pulita e in buone condizioni durante tutto il periodo di noleggio. Ciò include la pulizia degli interni, la gestione dei rifiuti in modo responsabile e la cura degli equipaggiamenti a bordo.
  4. Rispetto per l’ambiente marino: È essenziale rispettare l’ambiente marino e adottare comportamenti responsabili per ridurre l’impatto ambientale. Ciò include il corretto smaltimento dei rifiuti, il rispetto delle aree protette e la protezione della fauna e della flora marine.
  5. Alcol e droghe: In molti paesi, è illegale consumare alcolici o droghe durante la navigazione. È importante rispettare queste normative per garantire la sicurezza di tutti a bordo.
  6. Condotta a bordo: È fondamentale mantenere un comportamento rispettoso e cortese nei confronti degli altri membri dell’equipaggio e degli altri utenti delle acque. Ciò include evitare comportamenti disturbanti o pericolosi e rispettare la privacy degli altri.
  7. Manutenzione e manovre: Durante la navigazione, è importante seguire tutte le istruzioni dello skipper riguardanti le manovre dell’imbarcazione e la gestione delle vele o del motore. Ciò contribuirà a garantire una navigazione sicura e senza problemi.
  8. Segnalazione di eventuali problemi: Se si verificano problemi tecnici o emergenze durante il noleggio, è importante segnalarli prontamente allo skipper o alla compagnia di noleggio per consentire un intervento tempestivo e appropriato.

Rispettare queste regole aiuterà a garantire una navigazione sicura e piacevole per tutti a bordo delle imbarcazioni a noleggio.

Desideri più informazioni?

Nessun problema, siamo a tua completa disposizione per ogni necessità.